IL TUO PERSONALE DIALOGO INTERIORE

Dialogo interiore

 

Ti capita di ritrovarti a parlarti allo specchio?

Oppure di essere seduto/a sul divano e accorgerti che dentro di te sta avendo luogo un dibattito completo di botta e risposta?

Ma se sta avvenendo dentro di te, chi fa domande e chi risponde?

Tranquillo/a, non sei psicopatico/a, non sei schizofrenico/a:

ti sei semplicemente accorto/a del tuo personale DIALOGO INTERIORE.

Ti capita di ritrovarti a parlarti allo specchio?

Oppure di essere seduto/a sul divano e accorgerti che dentro di te sta avendo luogo un dibattito completo di botta e risposta?

Ma se sta avvenendo dentro di te, chi fa domande e chi risponde?

Tranquillo/a, non sei psicopatico/a, non sei schizofrenico/a:

ti sei semplicemente accorto/a del tuo personale DIALOGO INTERIORE.

CHE COS’È IL DIALOGO INTERIORE?

Detto anche SELF-TALK, possiamo definirlo come “una o più vocine dentro di te che parlano continuamente, sin da quando sei piccolo/a, e che influenzano positivamente o negativamente le tue performance”.

Cosa o chi sono queste vocine?

Sono varie parti di te.

E ora vediamo cosa vuol dire.

“PARTI DI ME” CHE VUOL DIRE?

Dentro di te, ogni sfaccettatura della tua personalità (influenzata o meno dall’esperienze della vita), ogni lato del tuo carattere assume il ruolo di PARTE di te.

Ti capita mai di sentirti come nelle migliori scene cinematografiche in cui, quando ti trovi a dover prendere una decisione, senti sulla tua spalla destra un angioletto che ti parla, e sulla sinistra un diavoletto?

Ecco, loro sono due parti di te, per esempio.

Ciascuna di queste ha qualcosa da dirti con il succedersi degli eventi e della vita.

Ciascuna qualcosa di diverso, qualcosa che può influenzarti positivamente o negativamente.

Ciascuna qualcosa che fa parte di lei…e di te.

DA DOVE TI PARLANO QUESTE PARTI?

Personalmente, durante il mio percorso di crescita personale, ho imparato a comunicare con tutte le vocine presenti al mio interno (definite con leggerezza e ironia “le mie mille personalità”) e ho anche capito, con il tempo e con lo sviluppo del mio AUTOASCOLTO, dove sono situate:

nel mio corpo fisico le sento a livello dello stomaco.

È da lì che mi fanno arrivare pensieri, riflessioni e sensazioni corporee.

È da lì che urlavano quando ancora si sentivano non considerate.

Tutti le sentiamo a questo livello del corpo?

ASSOLUTAMENTE NO!

Come per tutto, ricordati sempre che sei un ESSERE UNICO e, per la tua unicità, non è detto che tu senta il tuo dialogo interiore dove io sento il mio.

Durante la mia esperienza professionale, in cui ho ascoltato vari clienti raccontarmi del proprio SELF-TALK, ho riscontrato che ci sono tre punti corporei, in particolare, dove le persone sentono le proprie vocine parlare:

  1. Livello testa

 

2. Livello cuore

 

3. Livello stomaco

 

Non c’è un posto giusto da dove possono arrivare, non importa, ma c’è un modo NON FUNZIONALE o FUNZIONALE in cui possono comunicare con te.

AH, QUINDI HA UN’UTILITÀ IL DIALOGO INTERIORE?

Certo che si!

E anche una grande utilità!

Come sei abituato/a a pensare e vivere te stesso/a, e di conseguenza come ti rivolgi a te, influenza le tue GIORNATE e le tue PRESTAZIONI.

La tua vocina (prendiamo per buona la presenza di una singola per comodità), se abituata al negativo, può:

  • SGRIDARTI
  • LIMITARTI
  • DEMOTIVARTI
  • TRASMETTERTI TRISTEZZA
  • GIUDICARTI

Può essere la peggiore compagna di vita che potessi trovare.

Peggio della mamma e papà che si arrabbiavano, peggio delle/dei maestre/i, peggio del tuo capo, dei tuoi colleghi e di chiunque altro ti abbia fatto sentire inadeguato/a, incapace, sbagliato/a.

Molto peggio.

Perché la tua vocina sei tu.

E sei tu a dirti tutte queste cose brutte; tu, che sei la persona con cui sicuramente passerai tutta la vita.

Vuoi viverla tutta continuando a martellarti le palle da solo/a?

Se stai leggendo queste parole, non credo.

Continuando a sentire addosso il peso del LIMITE?

Se stai leggendo queste parole, non credo.

Continuando a sentirti INCASTRATO/A nella tua vita quotidiana?

Se stai leggendo queste parole, non credo.

Continuando a sentirti meno degli altri?

Se stai leggendo queste parole, non credo.

Allora vediamo innanzitutto COSA possiamo migliorare con DETERMINAZIONE e ALLENAMENTO.

AH, QUINDI HA UN’UTILITÀ IL DIALOGO INTERIORE?

Certo che si!

E anche una grande utilità!

Come sei abituato/a a pensare e vivere te stesso/a, e di conseguenza come ti rivolgi a te, influenza le tue GIORNATE e le tue PRESTAZIONI.

La tua vocina (prendiamo per buona la presenza di una singola per comodità), se abituata al negativo, può:

  • SGRIDARTI
  • LIMITARTI
  • DEMOTIVARTI
  • TRASMETTERTI TRISTEZZA
  • GIUDICARTI

Può essere la peggiore compagna di vita che potessi trovare.

Peggio della mamma e papà che si arrabbiavano, peggio delle/dei maestre/i, peggio del tuo capo, dei tuoi colleghi e di chiunque altro ti abbia fatto sentire inadeguato/a, incapace, sbagliato/a.

Molto peggio.

Perché la tua vocina sei tu.

E sei tu a dirti tutte queste cose brutte; tu, che sei la persona con cui sicuramente passerai tutta la vita.

Vuoi viverla tutta continuando a martellarti le palle da solo/a?

Se stai leggendo queste parole, non credo.

Continuando a sentire addosso il peso del LIMITE?

Se stai leggendo queste parole, non credo.

Continuando a sentirti INCASTRATO/A nella tua vita quotidiana?

Se stai leggendo queste parole, non credo.

Continuando a sentirti meno degli altri?

Se stai leggendo queste parole, non credo.

Allora vediamo innanzitutto COSA possiamo migliorare con DETERMINAZIONE e ALLENAMENTO.

COSA PUOI MIGLIORARE CON L’ALLENAMENTO DEL TUO DIALOGO INTERNO?

Partiamo da un concetto fondamentale:

IL DIALOGO INTERIORE SI PUÒ ALLENARE

Grande notizia no?

Vuol dire che sei hai un dialogo negativo con te stesso/a puoi fare qualcosa per farlo diventare positivo!

E quindi, per quale motivo dovresti mai allenarti a cambiare ciò di cui le tue vocine sono così tanto convinte?

Perché ciò che ti dici durante le tue giornate determina la qualità della tua vita.

TU DETERMINI LA QUALITÀ DELLA TUA VITA.

Il tuo bagaglio di credenze e convinzioni su te stesso/a e sul mondo è ciò che la tua vocina urla a gran voce ed è ciò che influenza tutta la tua vita.

Allena la tua vocina alla:

  • COMPRENSIONE
  • POSITIVITÀ
  • GENTILEZZA
  • RISPETTO
  • AMOREVOLEZZA
  • ACCOGLIENZA
  • FOCUS SULLA SOLUZIONE quando si presenta un problema

Il tutto nei confronti di te stesso e del tuo mondo personale.

PRIMA DEL “COME ALLENARTI”…PERCHÉ ALLENARTI?

I principali vantaggi di avere un dialogo interiore positivo sono 7:

 

  1. DARTI DELLE PRIORITÀ
    Dialogare con te stesso/a (con altre parti di te) ti permette di riorganizzare ciò che ti frulla nel cervello in modo da conoscere quali per te sono priorità e quali no.
    È importante darti una scala di priorità per sapere quali sono le azioni che devi compiere prima per raggiungere ciò che desideri.
  2. INFONDERTI MOTIVAZIONE
    Se vuoi raggiungere un obiettivo sappi che ciò che la vocina dentro di te ti dice gioca un ruolo fondamentale.
    Pensa a chi pratica sport: i più grandi atleti allenano le loro vocine interiori a parole positive e motivanti per migliorare sempre di più le loro prestazioni.
  3. CREARE CONSAPEVOLEZZA
    Più ti parli, più ti conosci.
    Più ascolti ciò che le parti dentro di te hanno da dirti, più impari a comprenderle e a smascherarle quando vogliono metterti alla prova o trarti in inganno, più crei consapevolezza di ciò che sei, ciò di cui sei capace e ciò che vuoi dalla tua vita.
  4. ALZARE L’AUTOSTIMA
    Come parli con te stesso/a gioca un ruolo anche nella tua autostima:
    se ti dici sempre cose negative, se ti rimproveri sempre, se ti racconti ogni giorno quanto tu sia sbagliato/a, inadeguato/a o incapace…ti sentirai esattamente come PENSI di essere, ti comporterai di conseguenza e la vita seguirà a ruota.
    Se invece, utilizzi un dialogo interiore positivo con frasi motivanti, risaltando i tuoi punti di forza, essendo accogliente con te stesso/a e con le tue emozioni, credendo in ciò che sei in grado di fare…indovina un po’?
    Ti comporterai di conseguenza e la vita seguirà a ruota.
  5. CONOSCERE E RIELABORARE LE EMOZIONI
    Le emozioni sono nello stesso tempo uno dei doni più meravigliosi e affascinanti che abbiamo e uno dei doni più complicati da comprendere e gestire:
    migliorare il tuo dialogo interiore ti aiuta a conoscerti di più e quindi anche a comprendere meglio ciò che provi davvero, insegnandoti a NON RE-AGIRE a specifici eventi ma piuttosto ad AGIRE salvandoti così anche da un possibile pentimento successivo.
  6. INDIRIZZARE ENERGIE E ATTENZIONE SUI TUOI OBIETTIVI
    Quanto tempo passi a porre attenzione a cose di cui in realtà non ti frega una mazza?
    Quanto continui poi a rimuginarci?
    Quante energie butti via con questa faticaccia?
    Imparare a parlarti bene e ad ascoltarti ti aiuta a non disperdere più tutte queste energie ma a coinvogliarle verso ciò che davvero necessita la tua attenzione per il raggiungimento della vita che desideri.
  7. VINCERE!
    Parlarti meglio, creare un tuo dialogo interiore positivo, ti porta ad aumentare la tua consapevolezza e quindi, di conseguenza, a prendere decisioni migliori.
    Prendere decisioni migliori comporta automaticamente avere comportamenti più efficaci e funzionali che sai cosa porteranno nella tua vita?
    RISULTATI!

“OK, MI HAI CONVINTO ANNA MAYA MA ORA, COME FACCIO AD ALLENARE LE MIE VOCINE”? 

Come primissima cosa devi essere CONSAPEVOLE del tuo dialogo interno:

ASCOLTATI quando durante la giornata ti ritrovi a pensare tra te e te, a parlarti da solo/a ad alta voce, a fare dei ragionamenti interiori;

→ ASCOLTA ciò che ti dici e COME te lo dici;

DISTACCATI (o comunque provaci) da tutte le emozioni che potrebbero sorgere quando stai riflettendo su una situazione o un concetto e guardale come se fossero parte di un’altra persona, OSSERVALE;

SCRIVI, se può esserti utile, tutto quello che ti passa per la mente quando stai dialogando con te stesso (questo ti aiuterà a rileggere successivamente quello che hai scritto con più distacco)

DIVENTA CONSAPEVOLE DI CIÒ E COME SEI ORA.

Una volta che hai inquadrato il tuo modo di rivolgerti a te stesso/a allora puoi passare a fare qualche esercizio pratico:

ne troverai tantissimi su un milione e mezzo di siti internet che parlano di crescita personale, ma questo ti richiederà tempo di ricerca di validi contenuti, oppure puoi impiegarci un secondo e mezzo andando nella sezione RISORSE del mio sito dove troverai qualche ESERCIZIO, a parer mio, SEMPLICE da fare e FUNZIONALE nello scopo.

(Mi piace precisare che, prima di proporre delle attività a chi mi legge o a chi lavora con me, le provo sulla mia persona. Quindi quelli che troverai sono tutti esercizi che ho fatto io in primis e di cui ho vissuto i risultati.)

“OK, MI HAI CONVINTO ANNA MAYA MA ORA, COME FACCIO AD ALLENARE LE MIE VOCINE”? 

Come primissima cosa devi essere CONSAPEVOLE del tuo dialogo interno:

ASCOLTATI quando durante la giornata ti ritrovi a pensare tra te e te, a parlarti da solo/a ad alta voce, a fare dei ragionamenti interiori;

→ ASCOLTA ciò che ti dici e COME te lo dici;

DISTACCATI (o comunque provaci) da tutte le emozioni che potrebbero sorgere quando stai riflettendo su una situazione o un concetto e guardale come se fossero parte di un’altra persona, OSSERVALE;

SCRIVI, se può esserti utile, tutto quello che ti passa per la mente quando stai dialogando con te stesso (questo ti aiuterà a rileggere successivamente quello che hai scritto con più distacco)

DIVENTA CONSAPEVOLE DI CIÒ E COME SEI ORA.

Una volta che hai inquadrato il tuo modo di rivolgerti a te stesso/a allora puoi passare a fare qualche esercizio pratico:

ne troverai tantissimi su un milione e mezzo di siti internet che parlano di crescita personale, ma questo ti richiederà tempo di ricerca di validi contenuti, oppure puoi impiegarci un secondo e mezzo andando nella sezione RISORSE del mio sito dove troverai qualche ESERCIZIO, a parer mio, SEMPLICE da fare e FUNZIONALE nello scopo.

(Mi piace precisare che, prima di proporre delle attività a chi mi legge o a chi lavora con me, le provo sulla mia persona. Quindi quelli che troverai sono tutti esercizi che ho fatto io in primis e di cui ho vissuto i risultati.)

COME SI TRASFORMA IL DIALOGO INTERIORE DA NEGATIVO A POSITIVO?

Sono 5 gli aspetti fondamentali da ricordare per questa trasformazione:

  1. Datti sempre DIRETTIVE POSITIVE E POTENZIANTI come per esempio “Mi merito tutto il meglio che la vita può darmi” oppure “Sono una persona unica e meravigliosa!” oppure ancora “Ce la posso fare!”
  2. Affianca a queste direttive la VISUALIZZAZIONE (il più dettagliata possibile) con le conseguenti emozioni che affioreranno in modo da creare quella situazione dentro di te ancor prima che si verifichi nei fatti reali.
    Non immagini quanto questo cambi le cose.
  3. Usa il tempo PRESENTE nella formulazione delle tue frasi.
    Ciò su cui devi imparare a focalizzarti è il QUI ED ORA.
  4. METTI IN DISCUSSIONE ciò che ti dici quando emerge una convinzione negativa, scoraggiante. Interrogati su ciò che è venuto fuori, se è davvero così o se è una tua personale percezione.
  5. ABBANDONA IL GIUDIZIO sugli altri per abbandonare quello su te stesso.

    Cinque piccoli aspetti che danno un grande risultato.

    E ORA….AGISCI!

    È solo questione di scelte

    Basta chiacchiere!

    È arrivato il momento di cambiare il tuo DIALOGO INTERNO, di renderlo POSITIVO e POTENZIANTE.

    È arrivato il momento di fare qualcosa per te e per la tua vita.

    È arrivato il TUO momento.

    Non avere fretta:

    un piccolo passo dopo l’altro formano un grande percorso a lungo andare.

    Come dico sempre, è solo questione di SCELTE.

    E ORA….AGISCI!

    Basta chiacchiere!

    È arrivato il momento di cambiare il tuo DIALOGO INTERNO, di renderlo POSITIVO e POTENZIANTE.

    È arrivato il momento di fare qualcosa per te e per la tua vita.

    È solo questione di scelte

    È arrivato il TUO momento.

    Non avere fretta:

    un piccolo passo dopo l’altro formano un grande percorso a lungo andare.

    Come dico sempre, è solo questione di SCELTE.

    Ah, se le hai provate tutte per allenare il tuo SELF -TALK e trasformarlo ma non ci sei riuscito/a e non sai più dove sbattere la testa, c’è un’altra e ultima cosa che potresti fare per te:

    6. CHIEDI AIUTO!

    Non vergognartene mai.

    SERVIZI

    YOUR WAY – Personal Coaching

    THE SOUL JOURNEY – Il viaggio dell’anima

    LIFE STRATEGY – Strategia di vita

    DIRECT STRATEGY – Dritti verso l’obiettivo

    CONTATTAMI

    Puoi scrivermi una mail oppure

    mandarmi un messaggio privato

    su Instagram o Facebook

    SERVIZI

    YOUR WAY – Personal Coaching

    THE SOUL JOURNEY – Il viaggio dell’anima

    LIFE STRATEGY – Strategia di vita

    DIRECT STRATEGY – Dritti verso l’obiettivo

    CONTATTAMI

    Puoi scrivermi una mail oppure

    mandarmi un messaggio privato

    su Instagram o Facebook